Vai al contenuto

Meglio ristrutturare o sostituire i vecchi infissi in legno?

conviene sostituire o restaurare vecchi infissi in legno

Le villette anni 70 e gli edifici più datati, hanno spesso vecchi infissi in legno altamente disperdenti ma molto belli. Vediamo insieme quando conviene sostituirli e quando è possibile ristrutturarli ottenendo un buon risultato.


Ristrutturare o sostituire i vecchi infissi in legno | Cosa conviene di più

Molto dipende dalle condizioni dei tuoi infissi in legno. Un infisso datato, non manutentato e con problemi importanti, potrebbe essere da sostituire. Diventa molto difficile recuperarlo e renderlo performante.

Oggi l’obiettivo di una sostituzione, oltre che estetico, è quello di ottenere maggiore risparmio energetico e comfort. I vecchi infissi difficilmente possono darti le prestazioni di finestre e porte evolute.

In alcuni casi, ristrutturare i vecchi infissi in legno è possibile. Si tratta però solo di posticipare la sostituzione. Le case di domani sono ad alto risparmio energetico e necessitano infissi tecnologici che garantiscano massimo isolamento.

Sostituire vecchi infissi in legno conviene

Ristrutturare o sostituire i vecchi infissi in legno | Come preservare l’estetica

Una delle soluzioni migliori è quella di sostituire i vecchi infissi riscostruendo l’estetica originale ma con prestazioni moderne.

Possiamo riscostruire i vecchi infissi in legno creando delle vere e proprie repliche di infissi storici e delle vecchie finestre di casa.

In questo modo, è possibile mantenere un’estetica classica, anche in un’abitazione altamente ingegnerizzata con prestazioni termiche e tenuta importanti.


Ristrutturare o sostituire i vecchi infissi in legno | Quali materiali scegliere

I migliori materiali per ricreare le vecchie finestre in legno sono:

  • Legno;
  • PVC.

Riprodurre i vecchi infissi con un nuovo infisso in legno, è il modo migliore per ottenere la stessa estetica e le stesse sensazioni, con prestazioni migliorate.

Anche il PVC, nonostante porti ad un cambiamento “tattile”, permette di costruire profili su misura, con elementi particolari come gli infissi ad arco o il vetro riquadrato alla Toscana. L’effetto legno, aiuta a ricreare l’estetica affiancandola alle prestazioni isolanti eccellenti di questo materiale.

ricreare vecchi infissi in legno

Conclusioni

Ristrutturare i vecchi infissi in legno è possibile, spesso però non è la soluzione più adatta alle prestazione delle case moderne.

Per ottenere risparmio energetico e comfort, mantenendo l’estetica dei vecchi infissi è possibile ricostruire l’infisso sia in legno che in PVC.

Il risultato sono nuovi infissi che mantengono l’eleganza del passato portando alla casa prestazioni adeguate a una riqualificazione energetica.


Risorse utili

Guida per scegliere gli infissi

Perché scegliere infissi in alluminio

Perché scegliere infissi in PVC

Perché scegliere infissi in legno

Perché scegliere infissi in acciaio

Perché scegliere infissi in legno alluminio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.